Amare il proprio corpo così com’è non è da tutti, soprattutto se si è donne e si ha a che fare con un inestetismo tanto diffuso e fastidioso come le smagliature rosse.

Quando queste fanno la loro comparsa, infatti, non c’è donna che resti impassibile e la situazione, badate bene, non cambia di molto neanche quando le striature rossastre compaiono per la prima volta sul corpo degli uomini, figuriamoci poi se si tratta di body builders o di veri e propri maniaci della cura del corpo.

Il fatto che tanti, in realtà quasi tutti, non snobbino per nulla la comparsa delle smagliature è però un bene, poiché solo intervenendo nell’immediato è possibile alleviare l’inestetismo, se non addirittura eliminarlo del tutto, e dormire sonni tranquilli anche in previsione della prova costume.

Quindi se da un lato non occorre allenarsi, dall’altro è importante agire quanto prima in modo tale che le lacerazioni rosse non si trasformino in cicatrici bianche.

Ma cosa sono le smagliature rosse? Perché si formano? È possibile prevenirne la formazione? Esistono rimedi per eliminarle definitivamente? Conosciamo meglio questo diffusissimo problema estetico e vediamo quali sono i metodi migliori per eliminarlo!

    Indice:

  1. Cosa sono
  2. Cause
  3. Soggetti a rischio
  4. Prevenzione
  5. Rimedi naturali

COSA SONO LE SMAGLIATURE ROSSE

Sono la fase iniziale del fenomeno delle smagliature, quella tipicamente infiammatoria, per questo il colore rossastro e che può durare da alcuni mesi fino a due anni.

In questa prima fase, solitamente asintomatica ma a volte accompagnata da una leggera sensazione di prurito e, più raramente, di bruciore nella zona interessata, il derma cede e sull’epidermide cominciano a formarsi delle lesioni lineari e filiformi dalla superficie liscia e dal colorito che va dal rosa al rosso intenso.smagliature rosse macro

Questa gradazione di colore, indubbiamente ben visibile pure dalla lunga distanza, dipende dallo strato di pelle, ricchissimo di capillari, che si trova appena sotto l’epidermide e dal crescente flusso di sangue causato dall’infiammazione in atto che rende, appunto, più visibili i suddetti capillari. Più nello specifico possiamo dire che le smagliature rosse fanno la loro comparsa quando i fibroblasti, componenti fondamentali del derma, riducono la loro attività riproduttiva modificando, di conseguenza, la qualità e la quantità delle fibre di collagene ed elastina che conferiscono tono ed elasticità alla pelle con conseguente infiammazione e assottigliamento di derma ed epidermide.

Insomma quando l’elastina, una proteina elastica del tessuto connettivo, viene danneggiata da continue sollecitazioni, quali la distensione e l’allungamento della pelle, compaiono i primi fastidiosi segni rossi su braccia, cosce, glutei, seni e fianchi, tutte zone abbastanza critiche e soggette anche ad altri inestetismi, specialmente quando non si segue uno stile di vita sano e si sottopone il corpo, per un motivo o per l’altro, a repentine variazioni di peso.

Nella prima fase si presentano rosse perché il processo traumatico è ancora in corso, ovvero le fibre si sono spezzate da poco tempo e l’infiammazione che ne è conseguita è in atto, mentre nella seconda fase le smagliature si trasformano in striature di colore bianco-perlaceo perché il nostro organismo ha provveduto a “guarire” l’infiammazione cicatrizzando le lesioni ed interrompendo l’afflusso del sangue in quelle zone. Seppur apparentemente le smagliature bianche sembrino meno “pericolose” di quelle rosse perché meno evidenti, è importante comprendere che, invece, sono le più dannose, poiché, essendo delle vere e proprie cicatrici, sono indelebili.

Oltre ad una predisposizione genetica che sicuramente non va sottovalutata, possiamo individuare due cause principali:

  • un eccesso di produzione di cortisolo, chiamato anche “ormone dello stress”, che inibisce l’azione dei fibroblasti,ovvero quelle cellule deputate alla produzione di collagene ed elastina, le proteine che rappresentano i “mattoni” della nostra pelle;
  • una variazione repentina del volume adiposo che porta ad una “tensione” eccessiva della pelle che, quindi, si “strappa” nel profondo.

Nel prossimo paragrafo andremo ad esaminare più a fondo quali sono le cause della formazione di queste striature del derma.

CAUSE: LA FORMAZIONE DELLE STRIE ROSSE

Andiamo ora a scoprire quali sono i principali fattori costituzionali, ormonali e meccanici che determinano la comparsa delle smagliature rosse.

Rapida crescita del corpo e repentine variazioni di peso

Una delle cause più comuni dello stiramento della pelle che genera la comparsa delle smagliature è sicuramente la rapida crescita del corpo, di solito associata con lo sviluppo nel periodo dell’adolescenza, con la gravidanza, con la crescita muscolare a seguito di un esercizio fisico mirato, come il sollevamento pesi, o con un notevole cambiamento della massa corporea dovuto al repentino aumento di peso. Oltre a essere strettamente correlata all’obesità e all’aumento della massa grassa in generale, l’insorgenza delle smagliature può dipendere anche da brusche variazioni di peso dovute a diete drastiche, denutrizione, malattie debilitanti o all’anoressia nervosa, tutti casi che determinano un’eccessiva secrezione steroidea. E a questo punto entrano in gioco gli ormoni.

Disfunzioni ormonali, problemi di salute e genetica

Le smagliature rosse possono manifestarsi anche a causa di una sovrabbondante produzione di ormoni steroidei da parte dell’organismo come conseguenza di un problema ormonale, magari facilmente risolvibile, o dell’assunzione di un certo tipo di medicinali. Il cortisolo in particolare, sia se prodotto dal corpo in maniera del tutto naturale anche se eccessiva e anomala, sia se assunto tramite farmaci e/o creme, è uno dei nemici giurati dell’elasticità della pelle. Se ci aggiungiamo poi che il cortisone gonfia e causa la ritenzione idrica è ancora più chiaro quanto sia dannoso per chi è predisposto alle smagliature e alla fragilità epidermica. In generale la produzione di collagene ed elastina può essere quindi ridotta da una terapia cortisonica sistemica, dal ricorso agli anabolizzanti e dall’utilizzo di molecole steroidee per applicazione topica, ma anche da una predisposizione famigliare al problema, come nel caso della sindrome di Marfan, una malattia geneticamente trasmessa che colpisce il tessuto connettivo.

Gravidanza

Come già accennato, una delle ragioni che portano alla formazione delle smagliature rosse è certamente la gravidanza. In questo caso gli inestetismi interessano prevalentemente la pancia a causa dell’aumento repentino di peso e della notevole tensione cui è soggetto l’addome, oltre ovviamente alla pre-esistenza di striature puberali e alla predisposizione genetica. Inoltre, in questa particolare fase della vita di una donna e nello specifico tra il sesto e l’ottavo mese di gravidanza, le future mamme producono quantità abbondanti di cortisolo che, come sappiamo, favoriscono la comparsa delle smagliature. Proprio per questi motivi sono tantissime le donne che si affidano, durante la gravidanza e dopo, a lozioni specifiche per la cura della pelle come Bio-Oil, un prodotto consigliatissimo dai dermatologi e dagli stessi ginecologi contro le cicatrici del parto e le smagliature rosse, fin dal primo trimestre di gravidanza, ma anche per prevenire la loro comparsa nella vita di tutti i giorni.

Pelle secca e fragile

Avere una pelle molto secca e fragile è indubbiamente uno dei fattori che provoca la rottura dell’elastina, pertanto è fondamentale mantenere idratata la pelle, non solo utilizzando quotidianamente una crema idratante ed emolliente ma anche bevendo acqua a sufficienza e mangiando tanta frutta, verdura e cereali così da idratare il corpo anche dall’interno. Ciò non significa, ovviamente, che chi beve tanta acqua sarà immune agli inestetismi ma soltanto che, con ogni probabilità, avrà meno problemi di smagliature rispetto a chi è più disidratato.

Invecchiamento, indumenti e cure posturali

Altri fattori scatenanti sono sicuramente l’età, in quanto invecchiando la pelle perde tono ed elasticità, e il modo di vestire tipico dei più giovani. Indossare quotidianamente indumenti troppo stretti determina, infatti, un rallentamento della circolazione che potrebbe favorire la comparsa delle smagliature nei soggetti più predisposti. Anche non prendere le giuste precauzioni quando si è costretti a portare il busto ortopedico correttivo, specialmente il milwaukee, potrebbe causare la comparsa delle smagliature. Indossare una maglietta intima sotto il busto non è per nulla sufficiente a scongiurare la formazione di questi inestetismi, pertanto consigliamo vivamente di idratare almeno due volte al giorno la pelle con un olio o una crema specifica nei punti più soggetti alla pressione del busto, anche se a una certa età le smagliature sembrano l’ultimo dei problemi. Parola di donna, ai tempi adolescente, rimasta fregata!

Infine pur essendo quasi impossibili da evitare, soprattutto in certe fasi della vita di una donna come la gravidanza e l’allattamento, le smagliature rosse possono essere trattate e ridotte nettamente con una vasta gamma di prodotti presenti sul mercato e con alcuni utilissimi rimedi naturali, come l’olio di rosa mosqueta che, se applicato un paio di volte al giorno sulla zona interessata, aiuta la pelle a riacquistare elasticità. Provare per credere.

SOGGETTI A RISCHIO: NON SOLO LE DONNE

Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un’esponenziale impennata di tutte quelle attività che attengono all’estetica in tutte le sue declinazioni, sia da parte del mondo femminile, da sempre dedito alla cura di sé, sia dal mondo maschile, una volta, forse, meno vanitoso.

Sono tanti i trattamenti estetici a cui tutti indistintamente si dedicano quotidianamente al fine di combattere e risolvere gli inestetismi, che, in questa società così attenta all’immagine, si accettano con sempre più difficoltà.

Tra gli inestetismi più diffusi ed odiati ci sono sicuramente le smagliature e, a differenza di quello che si è soliti pensare, rappresentano un problema sia per le donne che per gli uomini di qualsiasi età.

Le smagliature infatti non sono assolutamente un problema tutto femminile!

Possono colpire donne e uomini indifferentemente e non tutte le donne ne soffrono, perciò nascere femmina è tutto fuorché la principale causa della comparsa di questo inestetismo.

In entrambi i casi le zone più colpite dalle smagliature rosse sono quelle più soggette alle modificazioni di peso, ossia: addome, seni, glutei, fianchi, braccia e interno cosce. Generalmente però questi inestetismi possono colpire tutto il corpo.

PREVENZIONE: ALIMENTAZIONE CORRETTA E STILE DI VITA SANO

Ovviamente la prevenzione rappresenta il primo step di un’efficace strategia contro le smagliature.

Mantenere idratata e nutrita la pelle, soprattutto nei periodi di maggior stress o in cui il nostro corpo va incontro a veloci trasformazioni, come durante una gravidanza o una dieta drastica, è la regola fondamentale per conservare nel tempo una pelle sana e tonica.

Bere tanta acqua, alimentarsi in modo corretto, fare una leggera attività fisica, evitare fumo ed alcol ed usare prodotti topici idratanti ed esfolianti sono gli ingredienti principali non solo per contrastare la formazione delle smagliature rosse, ma anche per raggiungere il benessere e per poter condurre una vita sana.

RIMEDI PER ELIMINARE LE SMAGLIATURE ROSSE

Ma se, nonostante tutti gli accorgimenti, ci ritroviamo con le odiate smagliature rosse? I rimedi ed i trattamenti più efficaci quali sono?

Creme e oli naturali

Occorre usare un trattamento cosmetico specifico che aiuti a decongestionare la zona infiammata e stimoli la produzione del collagene e dell’elastina.

smagliature rosse rimedi bio oil

Sono molti i prodotti in commercio, la maggior parte contenenti principi attivi di origine naturale che si sono rivelati molto efficaci, come le creme a base di alfa-idrossiacidi, per eliminare le cellule morte, quelle che contengono gli isoaminoacidi di elastina, per ristrutturare in profondità, e i prodotti con acido boswelico, per un’azione antinfiammatoria e riparatrice dei tessuti. Tra i vari prodotti dermatologici, il più completo è sicuramente Bio-Oil, uno olio multifunzionale a rapido assorbimento che, oltre ad essere efficace nel trattamento delle smagliature, contribuisce a contrastare diversi problemi che alterano la pelle come cicatrici, macchie cutanee, invecchiamento e disidratazione.  L’esclusivo mix di vitamine e oli naturali lo rendono adatto anche all’uso in gravidanza e sulle pelli più sensibili.

Trattamenti estetici

Non bisogna scoraggiarsi, dunque, perché abbiamo molti strumenti per combattere le maledette smagliature rosse. I rimedi ed i trattamenti non mancano e se, per caso, quelli illustrati finora non dovessero risolvere definitivamente il problema, possiamo ricorrere alla medicina estetica ed ai trattamenti specifici e più radicali che essa propone, come il laser a luce pulsata, ad esempio, efficace anche nei casi più gravi.